Posa prato a rotolo

Posa prato a rotolo

Posa del tappeto erboso a rotoli, chiamato anche prato a zolle o a pronto effetto, ideale per abitazioni, campi da calcio sportivo o un veloce allestimento.

La posa di un prato a zolle presenta molteplici vantaggi: è in grado di essere piantato su qualunque terreno e in qualunque periodo dell’anno, ha risultati estetici immediati e inoltre attecchisce al terreno sottostante nell'arco di 2/3 settimane.

PROCEDURA D' INSTALLAZIONE:

  1. A scopo rigenerativo prima della posa si lavora il terreno fino ad una profondità minima di 10-15 centimetri.
  2. Per posare idealmente il manto, si prepara un letto livellato, privato di sassi e detriti, arricchito da un concime minerale.
  3. Irrigazione a pioggia per favorire il contatto umido fra suolo e radici e l’attecchimento; l’irrigazione deve essere regolare e, per la prima settimana, quotidiana (se la posa è avvenuta d’estate, è opportuno ripetere l’operazione più volte al giorno, nelle ore più calde).
  4. La posa dei rotoli deve avvenire 24-48 ore dalla raccolta . I rotoli si devono posare con cura uno di seguito all’altro, facendo combaciare perfettamente tutti i lati con quelli delle zolle vicine senza lasciare spazi liberi.
  5. Una volta ultimata la prima striscia, si procede a disporre i rotoli della successiva, in modo che, una volta stesi, non terminino negli stessi punti di quelli della striscia precedente.


robot rasaerba i migliori

Se vi sono aree in pendenza, per garantire maggior stabilità al manto erboso, bisogna disporre le zolle con il lato più lungo parallelo alle curve di livello. Dopo la posa è necessario passare nuovamente con un rullo, al fine di favorire il contatto dell’erba con il terreno.
Il prato non richiede l’attenzione ed il tempo necessari a seguire la crescita, che per essere ottimale necessita di annaffiature costanti, concimazioni e diserbi, eventuali risemine in caso di forti piogge o assestamenti del terreno (giardini di recente creazione).Il risultato finale è immediato: in circa due settimane il nuovo prato è calpestabile e perfettamente godibile.
Il trapianto non ha limiti stagionali e può essere effettuato in ogni mese dell’anno, rammentando maggior precauzione d’estate, periodo che reclama particolare erogazione irrigativa

Visitando questo sito web si autorizza l’impiego di cookie. Continuando ad utilizzare il sito Internet fornite il vostro consenso all'utilizzo dei cookies.